Commento al Vangelo del 3 Aprile 2022 – S.E. Mons. Mario Russotto

85

- Pubblicità -

Commento al Vangelo di domenica 3 aprile 2022 a cura di Sua Eminenza Monsignor Mario Russotto, Vescovo della Diocesi di Caltanisetta.

Dinanzi al dolore di una vedova che piange al funerale del suo unico figlio, Gesù «ne ebbe compassione» (Lc 7,12). La compassione diviene in Gesù l’atto che unisce il cuore e il corpo, l’emozione e l’azione, per creare una prossimità d’umanità, al di qua di ogni identità sociale e di ogni frontiera. Buona domenica!

Link al video

Articolo precedentedon Vincenzo Leonardo Manuli – Commento al Vangelo del 3 Aprile 2022
Articolo successivoLaura Paladino – Commento al Vangelo del 3 Aprile 2022