Commento al Vangelo del 22 Luglio 2018 – Piero Stefani

175

Come pecore senza pastore

Il Vangelo di questa settimana è speculare a quello di domenica scorsa; là i Dodici erano mandati a due a due sulle strade e nelle case a guarire, a scacciare gli spiriti impuri e a proclamare la conversione (cf. Mc 6, 7-12); qui essi ritornano a Gesù per annunciargli (verbo apanghello, cf. Mc 6,30) tutto quanto avevano fatto e insegnato.

Preso atto della loro faticosa opera, Gesù invita i discepoli a raggiungere un luogo deserto per riposarsi un poco, perché erano pressati dalla folla (cf. Mc 6,31). Prima si va verso la gente, mentre ora capita il contrario: sono le folle ad accalcarsi attorno a Gesù e ai Dodici. Come avviene per la circolazione sanguigna, operano sia la diastole sia la sistole; tuttavia quando ci si affatica il ritmo dell’una e dell’altra si fa tumultuoso.

Fin dai primi capitoli del Vangelo di Marco la folla è una presenza continua e più volte assillante (cf. Mc 1,33.37.45; 2,1-3; 7-10; 3,20.32; 4,1; 5,21.32). In questi episodi la folla preme da tutte le parti. Gesù ne è come assediato, tanto è vero che cerca vanamente riposo lontano dalla città, ma anche là lo raggiunge la folla (cf. Mc 1,45); la pressione di quest’ultima è tale che, a volte, tanto lui quanto i discepoli sono impossibilitati a prendere cibo (cf. Mc 3,20). Il particolare è riproposto nell’odierno brano evangelico: «Erano infatti molti coloro che andavano e venivano e non avevano neppure il tempo di mangiare» (Mc 6,31) […]

Il commento al Vangelo continua sul sito de “il Regno“.

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

XVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO B

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 22 Luglio 2018 anche qui.

Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria.

Dal Vangelo secondo Marco
Mc 6, 30-34

Erano come pecore che non hanno pastore.

30Gli apostoli si riunirono attorno a Gesù e gli riferirono tutto quello che avevano fatto e quello che avevano insegnato. 31Ed egli disse loro: «Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto, e riposatevi un po’». Erano infatti molti quelli che andavano e venivano e non avevano neanche il tempo di mangiare. 32Allora andarono con la barca verso un luogo deserto, in disparte. 33Molti però li videro partire e capirono, e da tutte le città accorsero là a piedi e li precedettero.
34Sceso dalla barca, egli vide una grande folla, ebbe compassione di loro, perché erano come pecore che non hanno pastore, e si mise a insegnare loro molte cose.

Parola del Signore

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO