Commento al Vangelo del 2 Maggio 2021 – mons. Francesco Alfano

61

Il commento al Vangelo di domenica 2 maggio 2021 a cura di mons. Francesco Alfano, Arcivescovo di Sorrento Castellammare di Stabia.

 «Io sono la vite, voi i tralci»

Link al video

Articolo precedenteLuciano Manicardi – Commento al Vangelo di domenica 2 Maggio 2021
Articolo successivoMons. Angelo Spinillo – Commento al Vangelo di domenica 2 Maggio 2021