Pubblicità
Home / Vangelo della Domenica / Commento al Vangelo del 16 Settembre 2018 – Azione Cattolica

Commento al Vangelo del 16 Settembre 2018 – Azione Cattolica

“Chi è Gesù?”. Le risposte non sono tutte concordanti. Molte sono di convenienza. Il tirare Gesù dalla propria parte, parlargli, magari in disparte, come fa Pietro, per suggerirgli qualcosa o fargli dire quello che fa comodo, e non solo in campo politico e sociale, sarebbe un bel credito.

La confusione serpeggiava anche tra gli apostoli e i discepoli, nonostante i miracoli di Gesù, vere prove della sua messianicità. Allora Gesù li interroga: «La gente, chi dice che io sia?». La risposta è generica, vaga anche se considerevole. Gesù li incalza: «Ma voi, chi dite che io sia?». E Pietro: «Tu sei il Cristo». Giusto. Ma quale Cristo? Gesù lo delinea chiaramente.

È l’uomo che “ha aperto l’orecchio a Dio e non ha opposto resistenza”, deciso a portare a termine la missione per cui si è incarnato, affrontando sofferenze indicibili, rifiuti, umiliazioni, morte in croce. No, non è il Cristo immaginato da Pietro. Ed io, oggi, a Gesù che mi interpella: «E tu, chi dici che io sia?», cosa rispondo? Oserei dire che ne so più di Pietro, dopo aver letto dei Concili, aver ascoltato i tanti profeti di ieri e di oggi, aver studiato il catechismo: ma non è questo il punto.

Il Signore non resta chiuso nelle mie definizioni. In fondo, per il fatto di essere discepoli, rispondere all’interrogativo sulla sua identità, significa inevitabilmente essere portati a comprendere, di conseguenza, la nostra vocazione e missione. Egli vuole che rinneghi me stesso e mi carichi della croce, se lo amo e voglio mettermi alla sua sequela. Mi chiede che abbandoni il mio egoismo, che non insegua privilegi o posizioni di potere, e prenda la croce che mi tocca, portandola con lo stesso atteggiamento con cui Lui ha portato la sua.

È la rotta da seguire se voglio vincere in Lui il dolore, l’ingiustizia e la morte, se non voglio perdere la vita, se voglio vivere in eterno l’amore di Dio insieme a tutti i suoi figli e fratelli.

Chiedermi chi tu sia è scoprire chi posso diventare io. Seguirti sulla via della croce è comprendere quale sia la vera vita. Aiutaci Signore a non essere sazi delle nostre risposte ma sempre stimolati dalle tue domande. Tu sei il Cristo.

Fonte

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

XXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – Anno B

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 16 Settembre 2018 anche qui.

Tu sei il Cristo… Il Figlio dell’uomo deve molto soffrire.

Dal Vangelo secondo Marco
Mc 8, 27-35
 
27Poi Gesù partì con i suoi discepoli verso i villaggi intorno a Cesarèa di Filippo, e per la strada interrogava i suoi discepoli dicendo: «La gente, chi dice che io sia?». 28Ed essi gli risposero: «Giovanni il Battista; altri dicono Elia e altri uno dei profeti». 29Ed egli domandava loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Pietro gli rispose: «Tu sei il Cristo». 30E ordinò loro severamente di non parlare di lui ad alcuno.
31E cominciò a insegnare loro che il Figlio dell’uomo doveva soffrire molto ed essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e, dopo tre giorni, risorgere. 32Faceva questo discorso apertamente. Pietro lo prese in disparte e si mise a rimproverarlo. 33Ma egli, voltatosi e guardando i suoi discepoli, rimproverò Pietro e disse: «Va’ dietro a me, Satana! Perché tu non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini».
34Convocata la folla insieme ai suoi discepoli, disse loro: «Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. 35Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del Vangelo, la salverà.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 16 – 22 Settembre 2018
  • Tempo Ordinario XXIV
  • Colore Verde
  • Lezionario: Ciclo B
  • Anno: II
  • Salterio: sett. 4

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO

Check Also

Video Vangelo di domenica 18 Novembre 2018 per bambini – don Mauro Manzoni

Don Mauro Manzoni di graficapastorale.it, propone il video del brano del Vangelo di domenica prossima, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.