Commento al Vangelo del 16 Maggio 2021 – S.E. Mons. Mario Russotto

60

Commento al Vangelo di domenica 16 maggio 2021 a cura di Sua Eminenza Monsignor Mario Russotto, Vescovo della Diocesi di Caltanisetta.

Il solitario non riesce seriamente ad amarsi e, perciò, ad amare. La tentazione a cui noi andiamo soggetti è spesso la tensione fra il desiderio di solidarietà e di rapporti interpersonali autentici e, per contro, la superficialità e l’incomunicabilità, che ci inducono a basare i nostri rapporti sull’effimero, su ciò che passa. Buona domenica!

Link al video

Articolo precedenteProposte per la “Preghiera dei Fedeli” di domenica 16 Maggio 2021
Articolo successivoIl Salmo Responsoriale Sal 46 di Domenica 16 Maggio 2021 (con musica)