Commento al Vangelo del 10 Marzo 2019 – Mons. Angelo Spinillo

218

Il commento al Vangelo di domenica 12 marzo 2019 a cura di Mons. Angelo Spinillo, Vescovo della Diocesi di Aversa.

Cos’è la tentazione? Qualcosa che ci abbaglia lungo il nostro cammino, ma possiamo vincerla ricordandoci della nostra origine e della nostra meta” .

Con la ripresa dei video-commenti alla parola di Dio di Mons. Angelo Spinillo nel tempo santo della Quaresima, ritorna anche il format suddiviso in tre riflessioni sul vangelo domenicale: questa settimana, affiancano il Vescovo di Aversa il giovane Francesco Allocco dell’ACR e Suor Maria Luisa Coscione.

A caratterizzare la prima domenica di Quaresima è il discorso delle tentazioni e Mons. Angelo Spinillo si e ci interroga sul significato della tentazione, ovvero “essere impediti nel cammino da qualcosa che ci abbaglia, facendoci perdere di vista la meta verso la quale siamo orientati”.

Ma la tentazione si vince ricordando “la nostra origine, Dio, e la nostra meta, la Terra Promessa”. Ricordiamoci, dunque, di fidarci di Dio, “facciamoci condurre da lui lungo il cammino: così riusciremo a fronteggiare ostacoli e tentazioni che rischiano di limitarci nella ricerca del bene”.

Link al video