Commento al Vangelo dal foglietto “La Domenica” del 3 dicembre 2017

146

«ATTENDIAMO VIGILANTI LA VENUTA DE SIGNORE»

L’atteggiamento della vigilanza, richiamato dal Vangelo, è collocato tra due certezze: la prima venuta di Cristo con l’incarnazione, e la seconda venuta del Cristo glorioso, che segnerà l’incontro definitivo dell’uomo con Dio. In questo tempo di attesa i cristiani sono chiamati a far fruttificare i doni di grazia ricevuti.

ALL’inizio dell’Avvento, l’apostolo Paolo (II Lettura) ci ricorda la condizione del cristiano, che attende la manifestazione del Signore Gesù Cristo; una attesa pervasa dalla coscienza certa di ciò che già possediamo, la comunione con Gesù.

Il Vangelo dice l’atteggiamento fondamentale con cui vivere il cammino cristiano, la vigilanza: «Vegliate, perché non sapete quando è il momento». Vigilare è un modo di vivere il presente con le sue circostanze, responsabili di fronte a quanto Gesù ci ha lasciato, dando «a ciascuno il suo compito» e affidando «al portiere di vegliare», l’uno custode per l’altro.

Il profeta Isaia (I Lettura) ci riporta alla coscienza che il cammino di fede può andare incontro a momenti di scoraggiamento, anche a causa di scelte sbagliate: «come panno immondo sono tutti i nostri atti di giustizia»! Alla tentazione di rifugiarsi in un lamento sterile, fonte di delusione e di scetticismo, fa fronte il grido di Israele: «Tu, Signore, sei nostro padre », con l’invocazione coraggiosa e umile: «se tu squarciassi i cieli e scendessi». In Gesù il Padre ha risposto squarciando i cieli; pieni di speranza attendiamo il compimento: Vieni, Signore Gesù!

Fr. Angelo Borghino, ofmCAP – Via

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

Puoi leggere (o vedere) altri commenti al Vangelo di domenica 3 dicembre 2017 anche qui.

I Domenica di Avvento – Anno B

Mc 13, 33-37
Dal Vangelo secondo Marco

33Fate attenzione, vegliate, perché non sapete quando è il momento. 34È come un uomo, che è partito dopo aver lasciato la propria casa e dato il potere ai suoi servi, a ciascuno il suo compito, e ha ordinato al portiere di vegliare. 35Vegliate dunque: voi non sapete quando il padrone di casa ritornerà, se alla sera o a mezzanotte o al canto del gallo o al mattino; 36fate in modo che, giungendo all’improvviso, non vi trovi addormentati. 37Quello che dico a voi, lo dico a tutti: vegliate!».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

  • 03 – 09 Dicembre 2017
  • Tempo di Avvento I
  • Colore Viola
  • Lezionario: Ciclo B
  • Salterio: sett. 1

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO