Commento al Vangelo dal foglietto “La Domenica” del 29 Novembre 2020

162

Abbiamo ricevuto ricchi doni. Con una vita operosa vegliamo e ci prepariamo per accogliere nella gioia i! ritorno del Signore.

QUELLO CHE DICO A VOI, LO DICO A TUTTI: VEGLIATE!

«Fate attenzione, vegliate» è l’invito con cui si apre questo tempo di Avvento (Vangelo). E significa tener viva in cuor nostro l’attesa della venuta nella gloria di Gesù; non perdere mai di vista quest’orizzonte di luce, questo traguardo di gloria, sapendo che in Gesù, e solo in lui, è la speranza dell’umanità.

E questo ci evita di cadere nelle trappole dei falsi cristi e dei falsi profeti che sorgono e fanno segni e prodigi per ingannare, se possibile, gli eletti. Più che mai, ci affidiamo a Gesù che ci renderà saldi sino alla fine. Davvero degno di fede è il Padre dal quale siamo stati chiamati alla comunione con il Figlio Suo Gesù Cristo (Il Lettura)!

E a lui ci rivolgiamo con la bellissima preghiera del profeta Isaia, non temendo di gridare: Signore siamo stati ribelli, il nostro cuore si è indurito, squarcia i cieli e scendi! Plasma l’argilla che noi siamo e fa’ di noi tutti insieme il capolavoro d’amore che da sempre desideri! Che non ci sia più nessuno che si risvegli senza stringersi a te (l Lettura). Questo Avvento ci dia la grazia di vivere un profondo rinnovamento interiore; la nostra vita sia trasformata dal Cristo che viene.

fr. Antoine-Emmanuel, Frat. Monast. di Gerusalemme, Firenze
Fonte Edizioni San Paolo

SCARICA LA VERSIONE PDF DEL FOGLIETTO