Commento al Vangelo dal foglietto “La Domenica” del 17 Maggio 2020

530

GUIDATI DALLO SPIRITO, TESTIMONI Dl GESU CRISTO

Nell’imminenza del suo ritorno al Padre, Gesù promette la venuta dello Spirito Santo, il Consolatore e la Guida che conduce alla verità, che è il Signore stesso e i/ suo Vangelo. Per il dono dello Spirito, il Signore è sempre con noi, nella Parola e nell’Eucaristia.

Quello che l’apostolo Pietro scrive a proposito delle persecuzioni è per noi un tesoro prezioso; in questi momenti dolorosi, egli ci raccomanda, “adorate il Signore, Cristo, nei vostri cuori”. Manteniamo sempre vivo l’intimo rapporto con Gesù; allora, se saremo derisi a causa della nostra fede o addirittura accusati o condannati, essendo “in” Gesù, e Gesù “in noi”, potremo “rispondere a chiunque ci domandi ragione della speranza che è in noi”, con dolcezza e rispetto. Anzi la stessa persecuzione potrà diventare il luogo di una nuova fecondità missionaria, come avvenne quando Filippo giunse in Samaria, suscitando nella città una grande gioia! E l’opera discreta ma potente dello Spirito Santo, quando lo lasciamo agire in noi e tra noi.

Che meraviglia: Gesu oggi ci promette il dono di un altro Paraclito perché rimanga con noi per sempre! Oggi Gesù prega perché siamo rinnovati nel dono dello Spirito di Verità: egli è la luce che ci rende capaci di testimoniare la verità della fede; egli è la forza che ci rende capaci di dare, insieme, la testimomanza dell’amore reciproco. Venga allora come Fuoco su di noi lo Spirito Santo, perché offriamo al mondo la bellezza del Vangelo!

fr. Antoine-Emmanuel, Frat Monast. di Gerusalemme, Firenze, dal foglietto “La Domenica” dei Periodici San Paolo S.r.l.

SCARICA LA VERSIONE PDF DEL FOGLIETTO PER
CELLULARI/TABLET | FORMATO A4