Vangelo del giorno – martedì 2 ottobre 2018 – Robert Cheaib

2

L’angelo è colui che guarda all’uomo e guarda a Dio. È quanto possiamo dedurre dalla prima lettura e dal vangelo di oggi. Lo sguardo è l’espressione più delicata dell’ascolto.

L’angelo custode accoglie il gemito dell’uomo e lo porta al Signore. E contempla il volto del Signore e ne sussurra la dolcezza e la bellezza nel cuore dell’uomo.

Il regalo più bello che possiamo fare ai nostri angeli custodi nella loro festa è quello di essere anche noi persone dallo sguardo che ascolta i gemiti dello Spirito e i gemiti della terra. Ascolta, custodisce e soccorre.

Robert Cheaib

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

[amazon_link asins=’8862444885,886244558X,8892210408,8821590410,8861245757,8862444117,8830812498′ template=’ProductCarousel’ store=’ceriltuovol04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b466021f-aa57-11e7-bf85-755d341f56c5′]

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

Mt 18,1-5.10
Dal Vangelo secondo Matteo

In quel momento i discepoli si avvicinarono a Gesù dicendo: «Chi dunque è più grande nel regno dei cieli?».
Allora chiamò a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse: «In verità io vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.
Perciò chiunque si farà piccolo come questo bambino, costui è il più grande nel regno dei cieli. E chi accoglierà un solo bambino come questo nel mio nome, accoglie me.
Guardate di non disprezzare uno solo di questi piccoli, perché io vi dico che i loro angeli nei cieli vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli».

C: Parola del Signore.

A: Lode a Te o Cristo.

  • 30 Settembre – 06 Ottobre 2018
  • Tempo Ordinario XXVI
  • Colore Verde
  • Lezionario: Ciclo B
  • Anno: II
  • Salterio: sett. 2

Fonte: LaSacraBibbia.net

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.