Vangelo del giorno – 17 ottobre 2017 – Robert Cheaib

96

 Bisogna essere onesti: leggendo questo vangelo, non si capisce subito il nesso che Gesù fa tra l’ipocrisia e l’elemosina. Verrebbe da pensare che sarebbe stato meglio dire così: “caro fariseo, invece di badare solo all’esteriorità, sii più coerente e basa a tutto il tuo essere perché Colui che ha fatto l’esterno ha fatto anche l’interno” .

Il Maestro, invece, va oltre. Facendo così, ci fa capire che la vera coerenza non nasce semplicemente dall’essere a posto, ma punta necessariamente al fare posto agli altri nella nostra esistenza. Paradossalmente, puro è chi non si lava le mani! Nel senso che non fa l’indifferente verso i suoi simili.

Robert Cheaib (Fonte)

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

[amazon_link asins=’8862444885,886244558X,8892210408,8821590410,8861245757,8862444117,8830812498′ template=’ProductCarousel’ store=’ceriltuovol04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b466021f-aa57-11e7-bf85-755d341f56c5′]

Lc 11, 37-41
Dal Vangelo secondo  Luca

In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, un fariseo lo invitò a pranzo. Egli andò e si mise a tavola. Il fariseo vide e si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo.
Allora il Signore gli disse: «Voi farisei pulite l’esterno del bicchiere e del piatto, ma il vostro interno è pieno di avidità e di cattiveria. Stolti! Colui che ha fatto l’esterno non ha forse fatto anche l’interno? Date piuttosto in elemosina quello che c’è dentro, ed ecco, per voi tutto sarà puro».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

Articolo precedenteVideo Vangelo di domenica 22 ottobre 2017 per bambini – don Mauro Manzoni
Articolo successivoVangelo del Giorno – 17 ottobre 2017 – don Luigi Epicoco