Audio e Video cattolici italiani
Pubblicità

Vangelo del Giorno – 17 Luglio 2017 – don Luigi Epicoco

Pubblicità

“Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; sono venuto a portare non pace, ma spada”. Questo passo del Vangelo mette in crisi le nostre aspettative su Dio. Per noi Dio è uno che mette pace e non uno che crea altri problemi. Perché abbiamo un concetto di ‘pace’ e di ‘conflitto’ un po’ diverso rispetto a ciò che intende Gesù. Per noi pace è uniformità. È pensarla tutti alla stessa maniera, avere tutti gli stessi gusti, fare tutti le stesse cose. È facile andare d’accordo quando ci si comporta in maniera uniforme.

Ma appena tuo figlio o tua figlia, il tuo amico o la persona che ami ti fanno l’affronto di avere anche gusti propri, desideri diversi, allora quello è per te un campanello di guerra e non certo di pace. Cristo desidera che ognuno diventi se stesso “separandosi”, “differenziandosi” dalla aspettative anche delle persone che ti vogliono bene o dalla mentalità che va di moda. Questa diversità è frutto di una sana vita spirituale. La vera pace si gioca sulle differenze non sull’uniformità.

don Luigi Epicoco su Facebook

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO

Mt 10, 34 -11, 1
Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli:
«Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; sono venuto a portare non pace, ma spada. Sono infatti venuto a separare l’uomo da suo padre e la figlia da sua madre e la nuora da sua suocera; e nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa.
Chi ama padre o madre più di me, non è degno di me; chi ama figlio o figlia più di me, non è degno di me; chi non prende la propria croce e non mi segue, non è degno di me.
Chi avrà tenuto per sé la propria vita, la perderà, e chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà.
Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato.
Chi accoglie un profeta perché è un profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto perché è un giusto, avrà la ricompensa del giusto.
Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».
Quando Gesù ebbe terminato di dare queste istruzioni ai suoi dodici discepoli, partì di là per insegnare e predicare nelle loro città.

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

Commenti
Loading...

Iscriviti alla NEWSLETTER GIORNALIERA

Vuoi ricevere la newsletter, ogni giorno, con tutti i nuovi articoli del sito?

Accetto la Privacy Policy e tranquilli, non verrà inviata spam :-)