Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 7 Ottobre 2021

71

È vero, quando si chiede qualcosa a qualcuno con insistenza, come una zecca addosso…. Beh si ottiene. Per amore o per forza. Ne facciamo esperienza tutti. Bene Gesù prende a paragone questa esperienza per dire che è certo che ciò che si chiede a Dio si ottiene, tanto più che Dio è il solo buono.

Cioè Colui che è l’amore e non può tradire se stesso. Noi facciamo fatica ad amare perchè non siamo l’amore ma fatti ad immagine dell’amore. Questa è la nostra “cattiveria”, il non centrare l’amore nella nostra vita.

Ma il punto è:cosa chiedere? Gesù ci risponde subito. A Dio devi chiedere il suo Spirito. Punto. Niente altro. Tutto il resto dipende da questa richiesta. Perché il suo Spirito ti trasfigura nel tuo modo di amare. Ti rende figlio. Somigliante al Padre. E così una vita impostata sul vero amore cambia e cambiano anche le necessità.

Dio non ci nega mai il suo Spirito. Ce lo dona nel Figlio ogni giorno.
Non ci dimentichiamo di chiederlo. Perché grazie a Lui otterremo tutto il resto.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

Articolo precedentedon Ivan Licinio – Commento al Vangelo del 7 Ottobre 2021
Articolo successivop. Ermes Ronchi – Commento al Vangelo di domenica 10 Ottobre 2021