Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 7 Maggio 2020

211

Servire  è l’anima del Cristianesimo. Servire ci rende simili al Maestro a colui che  è venuto per servirci nell’amore. Colui che si è fatto servo del disegno di amore del Padre.

Comprendere questa profonda verità e viverla soprattutto, ci rende Beati Cioè ci rende felici. La felicità sta nel fare della nostra vita un dono, nell’avere uno stile di servizio che abbiamo imparato dal Maestro.  Servire non significa fare delle cose: non siamo faccendieri!

Servire significa lasciarsi guidare nell’amore dallo Spirito che proviene dal Padre e dal Figlio  ed è stato effuso nei nostri cuori. È quello stesso Spirito che ci insegna a servire, è quello stesso Spirito d’amore che è l’anima del nostro donarci a ogni mio fratello con amore sincero. È l’unico modo di essere cristiani, ma quelli veri, quelli che Gesù ha scelto, quelli che Gesù da sempre ha conosciuto. Questa è la gioia del cristiano: servire e  appartenere a Gesù.

Oggi chiedo al Signore di farmi sperimentare questa gioia.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade