Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 5 Agosto 2020

119

Questo è un brano straordinario! L’unico che ci fa capire in modo molto preciso come anche per Gesù non fosse così chiara la sua missione di Redentore, e come soprattutto questa missione si doveva svolgere! Anche Gesù era la ricerca della volontà di Dio, alla ricerca della luce  del Padre suo che lo guidasse.

Gesù era convinto di essere venuto sulla terra per ritrovare le pecore perdute della casa d’Israele: questa donna semplice, pagana,  gli capire invece che la sua missione è universale, è per tutti, anche per i pagani, per coloro che non conoscono il Padre suo. Gesù si lascia evangelizzare e’ un dato molto importante che ci fa conoscere ancora di più Gesù come uomo, uomo perfetto, uomo-Dio,  modello di ogni uomo alla ricerca del disegno di Dio su di sé, alla ricerca della propria missione nella vita.

Anche Gesù ha cercato, ha capito ha messo in atto l’intelligenza… si è lasciato educare dalle persone e dagli eventi a comprendere la volontà del Padre suo… quel Gesù che abbiamo visto tante volte in preghiera di notte, in solitudine con il Padre per chiedere luce, per capire la sua missione, per prendere le decisioni più importanti, è lo stesso Gesù che si lascia educare dalla gente, dagli eventi, a scoprire la sua missione in Pianezza. Questa è la vita di ogni cristiano. Gesù ne è modello lui, l’uomo Dio!

Chiediamo oggi a Gesù questa stessa sua umiltà nell’accogliere i segni, le provocazioni che la vita stessa manda, per conoscere esattamente la missione che Dio ha per noi, il nostro posto in questo mondo, per poter aprire il nostro cuore a tutti senza distinzioni come Gesù. Anche noi siamo inviati a tutti i nostri fratelli,  invece di chiuderci in noi stessi e avere solo poche persone intorno a noi a cui magari fare del bene o amarle. La dinamica di Gesù è quella di allargare i confini a tutti. Nessuno escluso.

Questa pagina  è di grande insegnamento! Lasciarsi educare dalla volontà di Dio attraverso tutto e tutti.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade