Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 31 Maggio 2021

36

Scena sublime! Maria va da sua cugina a vedere con i suoi occhi il segno che Dio le aveva dato come credenziali di ciò che stava facendo di lei, la madre di suo Figlio. Vedere e udire. I due verbi dell’amore.

Maria vede Elisabetta gravida e questa ascolta la voce di Maria che produce gioia nel piccolo Giovanni rannicchiato nel suo grembo. La voce di Maria è piena dello spirito del Figlio perciò reca gioia. Dove arriva Maria arriva la gioia dello Spirito perché Maria porta sempre Gesù. Oggi la chiesa ci fa ricordare questa scena evangelica straordinaria…

Due donne baciate da Dio che si raccontano, raccontano le sue meraviglie. Anche noi se accogliamo Maria nel cuore saremo portatori di Cristo e ovunque andremo porteremo gioia e pace. L’abbraccio di Maria a Elisabetta è l’abbraccio dell’amore riconoscente, di chi ha visto e creduto, di chi ha udito e creduto. Vedere e udire…

Anche per noi che siano i verbi dell’amore! Buona festa dell’abbraccio di Maria a tutti!!! 


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

Articolo precedentedon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 31 Maggio 2021
Articolo successivodon Francesco Pedrazzi – Commento al Vangelo del 31 Maggio 2021