Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 30 Maggio 2022

107

- Pubblicità -

Gesù ha vinto il mondo! Ma perché c’era una guerra? Qui si parla di vittoria! Ebbene sì. La guerra tra il mondo e Dio. Quel mondo che Dio ha creato gli si è voltato contro. Vuole sganciarsi dal suo creatore. Il mondo vuole essere dio a se stesso.
Gesù ha vinto questa battaglia con la sua morte e resurrezione. Ha tirato fuori il mondo dalla sua incapacità di amare. Chi crede in Gesù e aderisce a lui, vince il mondo e le sue logiche di morte.

Il mondo è luogo di sofferenza, prova, angoscia… Non è sempre tutto bello. Il mondo ci vuole conquistare con le sue logiche che non sono eterne. Le sappiamo individuare e vincerle con la potenza del risorto che ci abita?

Certo per fare questo c’è un prezzo da pagare:la solitudine. Il mondo ti scarta, ti lascia isolato, ti emargina quando non sei in linea in ciò che pensi, dici, fai….così è stato per Gesù, rimasto solo. Ma la solitudine di chi non si lascia pervertire dalle logiche mondane è solo apparente, perché Dio è con lui. Dio opera in lui. Dio consola chi resta “solo” nel mondo.

Gesù ci infonde il suo coraggio per combattere la buona battaglia della fede. Senza coraggio non si va da nessuna parte. E insieme al coraggio ci dona la sua pace. Si può avere la pace nel cuore insieme alle prove che dobbiamo assumere per testimoniare la nostra fede e comunione con Cristo? Si, ce lo dice Gesù. Coraggio e pace nel cuore sono i doni del risorto per vincere le logiche del mondo. Gesù è con noi, non ci lascia soli. Non ci arrendiamo ad una umanità sempre più egoista, ingiusta e crudele. Abbiamo Dio con noi per trasformare il mondo a sua immagine.

Oggi mi chiedo quanto credo che la vittoria sul mondo è già mia in Gesù. Quante volte invece ho perso la battaglia e la logica del mondo mi ha risucchiato… Quanto mi sento “solo” in questo mio mondo?


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

- Pubblicità -

Articolo precedentela Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 30 Maggio 2022
Articolo successivo2ª edizione Corso introduttivo alla comunicazione istituzionale della Chiesa