Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 3 Agosto 2021

60

Il Signore è sempre con noi ma in modo particolare quando attraversiamo momenti di tempesta nella nostra vita, quando tocchiamo il fondo di noi stessi e delle nostre paure: basta gridare con tutto il cuore al Signore ed egli è lì pronto per tirarci fuori, per farci governare le acque tumultuose del male che ci sovrasta, quello nostro e quello che gli altri ci fanno.

Gesù ha vinto il male sotto ogni forma liberando e guarendo. L’unico ostacolo a questa liberazione e guarigione sono le nostre paure. Il brano di oggi ci insegna a consegnare le nostre paure a Gesù che è presente nelle nostre tempeste: basta solo riconoscerlo con gli occhi della fede e lasciarsi tirare fuori.

Oggi consegno la mia barca in tempesta a Gesù chiedendo di salirci sopra, tirandomi fuori da ogni paura. Riprendo il cuore alla fiducia in un nuovo cammino, in un nuovo giorno che per me si apre, sapendo che Gesù non è un fantasma ma il Dio amore che cammina con me. Con Lui nulla mi fa paura. Sr Palmarita Guida 


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

Articolo precedenteFabrizio Morello – Commento al Vangelo del giorno, 3 Agosto 2021
Articolo successivodon Francesco Pedrazzi – Commento al Vangelo del 3 Agosto 2021