Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 26 Giugno 2021

46

Fa sempre bene leggere pagine del Vangelo  dove Gesù guarisce, compie miracoli… Questo atto di Fede grande in Gesù credo che oggi lo abbiamo in pochi: è difficile credere che Gesù guarisca, siamo sempre scettici anche nei confronti di Dio.

Invece la guarigione è l’atto gratuito proprio di Dio perché guarigione significa liberazione dal male, significa restaurare l’immagine originaria di Dio pensata da sempre per ciascuno di noi, cioè restaurare in noi la sua immagine.

Non importa come il Signore guarisce, lui conosce le sue vie: lo può fare in un attimo, lo può fare dopo anni, lo può fare istantaneamente, lo può fare attraverso medici, amici, fratelli e sorelle… noi dobbiamo solo credere nella sua azione di guarigione e chiederla ogni giorno.

Quanto bisogno abbiamo di essere guariti nel profondo del cuore, della memoria, dell’anima! Il problema della nostra Santità è tutto qui: è un problema di guarigione. Chiediamola e vivremo per sempre. Guarire significa VIVERE COME DIO.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

Articolo precedenteContemplare il Vangelo di oggi 26 Giugno 2021
Articolo successivoSuor Yamileth Bolaños – Commento al Vangelo del 26 Giugno 2021