Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2022

79

- Pubblicità -

Ancora discorsi di addio di Gesù e promessa dello Spirito. Verrà il Difensore di Dio, che farà il processo al male del mondo. È lo Spirito che mette in luce le colpe, gli errori , le ingiustizie che lo spirito del male compie nel mondo. Lo fa dentro di noi, nel nostro cuore mettendo in luce le nostre colpe, il nostro egoismo, ipocrisia… E ci fa fare un percorso di rinascita.

Dio giudica il male e li condanna ma salva il peccatore.
L’assenza di Gesù è riempita dalla presenza dello Spirito. Per questo se ci lasciamo guidare da Lui sottometteremo il male sempre. È Lui che ci difende dal male. Ma bisogna essere riempiti di Lui. Questo ci dona tanta forza e gioia.

Oggi mi chiedo come faccio a capire il male che è in me, le mie colpe, le mie ingiustizie…. Lascio allo Spirito di illuminarmi, di proteggermi, di farmi rinascere?
Quanto la tristezza abita il mio cuore? Forse ho lasciato sfuggire lo Spirito?


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

Articolo precedentela Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2022
Articolo successivodon Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 24 Maggio 2022