Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 22 Maggio 2021

62

Si conclude così il vangelo di Giovanni. Con una ripresa quasi cinematografica… Pietro e Gesù che camminano e vengono seguiti a distanza da Giovanni. Pietro pare che voglia avere l’esclusiva del rapporto con Gesù e si chiede cosa sarà di Giovanni, cioè che posto ha Giovanni nel suo cuore.

Gesù non risponde alla sua domanda ma gliene fa un’altra:cosa ti importa di me e Giovanni? Pensa al tuo amore per me. A volte, ancora noi oggi vogliamo fare i conti in tasca al Signore e chiedergli tanti perché sul suo modo di agire con gli altri mettendoli a paragone con noi. Ma ogni storia d’amore è unica. Anche la nostra con Dio. Egli ha il suo modo di amarci e noi il nostro.

L’importante è vivere bene questo rapporto. Perché quanto più saremo centrati su di esso, tanto più potremo essere di esempio a chi ci segue… Buona, sequela per oggi! Domani si ricomincia.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

Articolo precedentedon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 22 Maggio 2021
Articolo successivodon Antonello Iapicca – Commento al Vangelo del 22 Maggio 2021