Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 21 Ottobre 2020

207

Gesù fa capire ai suoi attraverso queste parole, queste similitudini, la differenza tra il cristiano e colui che non crede all’annuncio del Figlio di Dio. Ancora oggi tra i cristiani e cosiddetti non credenti o indifferenti o atei, la differenza sta nell’aver ricevuto qualcosa di cui siamo custodi, responsabili:la fede nel Figlio di Dio, Gesù morto e risorto per noi, dal giorno del battesimo.

Ma ci è stato affidato il Creato, immagine della bellezza di Dio, ci sono stati affidati tutti i nostri fratelli, perché siamo figli di un unico Padre. Queste sono le vere ricchezze che abitano il cuore di ogni cristiano e che fanno la differenza con chi vive una vita “altra”, su chi poggia la propria forza e sicurezza su altre ricchezze mondane. 

Che cura ho della fede che come seme è stata posta  in me fin dalla nascita? Come la faccio fruttificare? Come la rendo operosa la mia fede? Che cura ho del Creato, di tutto ciò che mi circonda… a cominciare dalla mia abitazione? Che cura ho per i miei fratelli, per tutti coloro che incrocio nella mia vita cominciando dalla mia famiglia, non solo, ma pensando alle persone che incrocio occasionalmente, per i quali posso essere una luce, una sorgente, un balsamo, una benedizione? Una pagina evangelica che ci fa riflettere su tutta la ricchezza che abbiamo e di cui un giorno risponderemo al Signore. La vita cristiana non è una passeggiata, ma è dono e impegno.

Il dono e l’impegno ci rendono realizzati, umanamente parlando: uomini e donne Donne veri, e ci rendono felici. Quella caparra di felicità che si compirà quando varcheremo la soglia  della vita vera, quella dalla quale siamo provenuti per un atto d’amore di Dio. Nati per amore, custoditi ogni giorno dall’amore…dobbiamo prendere consapevolezza della nostra ricchezza. Ci è stato dato molto…

Non basta una vita per ringraziare Dio. Ma basta un minuto per restituirgli l’amore attraverso la cura e l’attenzione verso i nostri fratelli, tutti, senza esclusione…e verso il Creato, la nostra casa comune. Un minuto al giorno e…trasformati dall’amore, restituiremo tutto. È questa la felicità del cristiano. Amore con amor si paga! Sr Palmarita Guida 


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade