Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 2 Luglio 2020

101

A Gesù è chiaro che interessa soprattutto la salvezza, la salute, la guarigione dell’anima, e dopo quella del corpo. A Gesù interessa  raggiungere il nostro cuore non interessa che abbiamo una salute del corpo eccezionale, un corpo efficiente…e il cuore morto, addormentato, paralizzato.

La scena del paralitico risanato grazie alla fede di coloro che l’hanno portato dinanzi a Gesù ci insegna oggi non solo ad avere fede illimitata nel potere di guarigione dell’anima e del corpo di Gesù, ma anche a pregare, a intercedere per tutti coloro che sono paralizzati nella vita e che non sono capace di pregare perché non conoscono il vero Dio.

Non lo conoscevano coloro che stavano intorno a Gesù: addirittura pensavano che  bestemmiasse perché aveva usato perdonare i peccati di quell’uomo! Si toglie così a Dio il suo essere, cioè la Misericordia. Questa è una bestemmia: quando non conosciamo Dio o abbiamo di Dio un’immagine distorta allora anche noi bestemmiamo perché cambiamo i connotati a Dio. Gesù ci mette in guardia contro questa tentazione di incasellare Dio nella nostra piccola scatola cranica, nelle nostre piccole logiche. Dio è Misericordia.

Dio è venuto nella persona di Gesù per liberare e per guarire da ogni male, per renderci di nuovo suoi figli. Quando non riusciamo a percepire questa immagine di Dio siamo fuori dal cristianesimo. Àlzati e cammina è la Parola di guarigione oggi per te. Obbedisci nella Fede a Gesù che ti libera e ti guarisce. Sr palmarita guida 


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade