Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 2 Aprile 2022

56

- Pubblicità -

Come è facile che la gente monti un linciaggio mediatico e fattivo contro qualcuno. La storia di Gesù ce lo conferma. E la violenza /ostilità viene sempre dall’ignoranza. Che non è assenza di cultura tout court, ma il non essere a conoscenza di chi è e cosa fa davvero la persona che stiamo condannando.

Vediamo quante persone vengono messe alla gogna dalla “folla” oggi. Gesù è solo di fronte alle accuse insensate e non si difende. Solo Nicidemo cerca di spezzare il circolo di violenza intorno a Gesù facendo leva sull’ascolto di quell’uomo, quello stesso che im una notte lo aveva folgorato. Gesù gli aveva chiesto di rinascere grazie allo Spirito per poter comprendere Dio e il suo modo di agire. Che Nicidemo stia rinascendo, per prendere adesso le sue parti?

Questa pagina vi può far riflettere sulla nostra ignoranza di Cristo e delle Scritture, di Dio e del suo modo di fare…sulla nostra presupponenza di fronte ai profeti di oggi. E non ultimo su tutte le volte che anche noi abbiamo messo alla gogna qualcuno senza conoscerlo davvero, criticandolo e dandolo in pasto agli altri, senza alcun discernimento e buon senso. Di tutto renderemo conto a Dio.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

Articolo precedenteGesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 2 Aprile 2022
Articolo successivodon Franco Mastrolonardo – Commento al Vangelo di oggi – 2 Aprile 2022