Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 17 Luglio 2020

125

Gli occhi dei farisei di tutti i tempi sono posti sempre sulle regole sulle norme e chi le sgarra viene giudicato. Non sono occhi posti sulla persona, sulla sua storia, sul suo cuore, sui suoi affetti, sui suoi dolori…

Sono occhi che cercano di indagare, controllare, denunciare… perché l’idolatria di ogni fariseismo è essere fedeli alla legge o alle leggi. Questo non è il cristianesimo che Gesù ci ha insegnato. il cristiano ha occhi di misericordia per questo Gesù dice che egli è superiore al sabato cioè ad ogni norma, ad ogni legge.

Il sabato era il giorno di riposo per Dio eppure veniva violato quando era in ballo il bene e la salute dell’uomo. Quindi ogni legge è finalizzata alla salvezza, alla felicità, salute integrale della persona. Quando ogni legge mina tutto questo, non ha senso.

Le leggi sono a favore dell’uomo anche quelle evidentemente religiose. Questa pagina di Vangelo ci spinge a comprendere quello che dice Gesù: Misericordia Io voglio! Che Signore ci aiuti a fare esperienza della sua misericordia per poter essere noi misericordiosi con gli altri e con noi stessi, sapendo che chi condanna sarà giudicato sul suo non amore da Dio.

L’unica legge infatti per il cristiano è l’amore.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade