Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 14 Maggio 2022

56

- Pubblicità -

Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se farete ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l’ho fatto conoscere a voi.

Amarsi come Cristo ci ama. È una grande sfida per il nostro piccolo cuore!!! Ma è la rivoluzione del concetto dell’amore operato da Gesù. La misura dell’amore è Lui. Il suo modo di amare :dare la vita per chi si ama. Donarsi. Non c’è più rapporto servile. Di sudditanza con Dio. In Gesù siamo amici con Dio. Un rapporto alla pari. E tra amici tutto è in comune, tutto si condivide.

Noi abbiamo un Dio per amico. E noi saremo suoi amici se facciamo dell’amore l’unica Legge della nostra vita. Tempo di Pasqua. Tempo di amicizia ritrovata con Cristo.
Come vivo la mia amicizia con Gesù?


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade 

Articolo precedentedon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 14 Maggio 2022
Articolo successivoSr. Mariangela Tassielli – Commento al Vangelo di domenica 15 Maggio 2022 per bambini/ragazzi