Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 10 Novembre 2020

70

Il sentirsi inutili è molto pesante. Nessuno di noi si vuole sentire inutile nella vita, nella società, e quando proviamo questo senso di inutilità nell’ambito del lavoro, della stessa famiglia… allora ci sentiamo persone fallite. Allora non amiamo più la vita, allora vorremmo scomparire. Ma non è questa l’inutilità di cui parla oggi la pagina del Vangelo.

L’inutilità di cui qui si parla è la gratuità. Il servo inutile è il servo che non ha nessun guadagno da quello che fa perché lo fa in gratuità. È colui che non ha alcun interesse per fare quello che fa,  lo fa nella estrema libertà. Allora gratuità e libertà sono sinonimi.  Certo, per la nostra mentalità, la gratuità è una follia perché nessuno fa niente per senza niente, come dice un detto popolare.

Ma è proprio questa follia di essere liberi nel donare se stessi, senza pretendere alcun contraccambio…questa è la follia cristiana di cui parla Gesù oggi. D’altra parte l’ha vissuta lui stesso questa follia, lui chiamato sServo di Jahvè, un servo “inutile” perché si donato gratuitamente senza alcun interesse, solo per amore.

Allora oggi mi posso  riscoprire un servo del progetto d’amore di Dio che vive questa dimensione nella gratuità? E se rispondo di sì in tutta sincerità, allora mi scoprirò anche un servo libero interiormente. È questa libertà interiore la più grande ricchezza che si possa avere. Nessuno ce la può togliere. Non si può comperare da nessuna parte. La si conquista giorno per giorno nel fare esperienza del nostro dono agli altri a Dio, a noi stessi. Questa è la gratuità, questa è “l’inutilità” del Vangelo.

In definitiva questa è la libertà dell’amore. Gesù ci insegna questa libertà. Diventiamo attenti ascoltatori della sua Parola e saremo veramente liberi, saremo veramente servi del grande disegno d’amore del Padre per l’umanità. Così la nostra vita avrà senso pieno. Sarà “utile” al mondo. Sr palmarita guida 


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade