Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 1 Ottobre 2020

225

Gesù non vuole rimanere solo nella sua missione e ha bisogno di collaboratori, di amici, ha bisogno di una nuova famiglia con la quale instaurare questo regna, costruire il suo regno d’amore quaggiù. Non è un Outsider… Gesù vuole a tutti i costi creare un gruppo di discepoli, di coloro che lo seguono perché lo amano e perché condividono la sua missione e dona a questo piccolo gruppo che egli stesso ha scelto, delle indicazioni chiare sulla sua sequela. Il discepolo è una persona che vive dell’essenziale, ha uno stile sobrio perché sa che l’unica ricchezza è Dio.

L’altra connotazione è l’abbandono alla provvidenza del discepolo che metti i suoi passi sulle orme del suo maestro non preoccupandosi del domani ma abbandonando tutto nelle mani di Dio perché sa che Dio provvede, cioè vede prima di lui le sue necessità e le soddisfa. E l’altra caratteristica è la libertà, una grande libertà interiore da poter rimanere sereni anche di fronte a coloro che non li avrebbero accolti nel nome di Gesù.

Non forzare nessuno a credere nella persona di Gesù il figlio di Dio, non forzare nessuno a diventare nostri seguaci, rimanere liberi dentro e soprattutto veri, portare gli altri a Gesù con questo stile di essenzialità ricchi solo della potenza della presenza del risorto in noi che ci ha resi liberi per poter liberare gli altri è il vero fulcro del Cristianesimo su cui poggia una vita felice e una vita riuscita.

Questa pagina illumini la nostra mente, il nostro cuore per verificare il nostro stile di vita cristiano, per verificare quanta Libertà abbiamo dentro perché ci siamo lasciati liberare dal Risorto, per verificare quanto è gratuita la nostra azione di evangelizzazione nel nostro piccolo mondo e di tutto lodare e ringraziare il Signore autore della vita, perfezionatore della nostra fede e santità.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade