Sr. Palmarita Guida – Commento al Vangelo del 1 Aprile 2021

13

Siamo al giovedì santo, il giorno dell’amore. Giovanni non ci racconta l’istituzione dell’eucaristia come fanno i sinottici ma fissa la sua attenzione su questa scena sublime, dove Gesù si mette a lavare i piedi dei suoi amici. Equipara così il servizio al dono di se all’altro. È questa l’Eucarestia:  un dono di sé. Gesù amo i suoi come dice Giovanni fino alla fine cioè con un amore totale, sconfinato, illimitato, incomprensibile, un amore folle.

Chi inizia a percepire questo amore nel proprio cuore riversato dallo Spirito del risorto, solo allora inizia a comprendere l’importanza di donare questo amore agli altri mettendosi a servizio di coloro che sono i più vicini: la propria famiglia, i propri amici… per poi donarsi ai più lontani. Diventa uno stile di vita quello del servizio che non è circoscritto a gesti o ad azioni sporadiche ma è una forma mentis, quella di essere disponibili a uscire sempre da se stessi  per vedere come gli altri vedono, per sentire come gli altri sentono, per condividere ciò che gli altri vivono: la fame, la sete, la sofferenza, la prova, la gioia, la solitudine…

Gesù il maestro, ci ha dato l’esempio e quando si impara qualcosa bisogna essere apprendisti. Imparare è un’arte che mette in moto tutte le nostre energie e i nostri sensi. Questa giornata ci insegna l’arte di amare come Gesù ci ha amato, non in un altro senso. Ma come Egli ci ha amato! Ci insegna a dare la vita per i nostri fratelli, la vita per il Signore, la vita per i grandi ideali che fanno  bello il mondo e lo rendono il capolavoro di Dio. E allora capiamo benissimo che Dio non se ne fa nulla delle nostre Messe, Rosari, devozioni…processioni, se queste non ci plasmano nell’arte di servire.

A che serve una vita cultuale  chiusa nel proprio individualismo ed egoismo? È una controtestimonianza. Oggi alla scuola del Maestro voglio iniziare da apprendista l’arte di amare, l’arte di servire chiunque incroci la mia vita.  L’arte di servire il mio Dio. È questo il segreto della santità.


A cura di Sr Palmarita Guida della Fraternità Vincenziana Tiberiade