Robert Cheaib – Commento al Vangelo del 8 Gennaio 2020

417

Sentii una volta un’omelia in cui il predicatore affermava che in fondo il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci non è altro che il miracolo della condivisione e dell’attenzione agli altri.

Per quanto possa essere suggestiva, questa lettura non è sufficiente, anzi, direi anche errata, perché il testo biblico dice altro. Chi riduce l’opera avvenuta in questo miracolo alla sola iniziativa umana sbaglia tanto quanto chi dice che è solo un miracolo divino.

Se leggiamo bene, impariamo una grande lezione sui veri miracoli della storia: essi sono allo stesso tempo opera di Dio e cooperazione dell’uomo. L’uomo mette il suo poco e il Signore riversa la sua abbondanza.

Se vuoi vedere un miracolo, sii un miracolo, ovvero, metti tutto te stesso nelle mani di colui che sa come portare i germi di grazia che sono in te a piena fioritura.

Fonte: il sito di Robert Cheaib oppure il suo canale Telegram

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.


LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Moltiplicando i pani, Gesù si manifesta profeta.
Dal Vangelo secondo Marco Mc 6, 34-44 In quel tempo, sceso dalla barca, Gesù vide una grande folla, ebbe compassione di loro, perché erano come pecore che non hanno pastore, e si mise a insegnare loro molte cose. Essendosi ormai fatto tardi, gli si avvicinarono i discepoli dicendo: «Il luogo è deserto ed è ormai tardi; congedali, in modo che, andando per le campagne e i villaggi dei dintorni, possano comprarsi da mangiare». Ma egli rispose loro: «Voi stessi date loro da mangiare». Gli dissero: «Dobbiamo andare a comprare duecento denari di pane e dare loro da mangiare?». Ma egli disse loro: «Quanti pani avete? Andate a vedere». Si informarono e dissero: «Cinque, e due pesci». E ordinò loro di farli sedere tutti, a gruppi, sull’erba verde. E sedettero, a gruppi di cento e di cinquanta. Prese i cinque pani e i due pesci, alzò gli occhi al cielo, recitò la benedizione, spezzò i pani e li dava ai suoi discepoli perché li distribuissero loro; e divise i due pesci fra tutti. Tutti mangiarono a sazietà, e dei pezzi di pane portarono via dodici ceste piene e quanto restava dei pesci. Quelli che avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini. Parola del Signore