Robert Cheaib – Commento al Vangelo del 7 Maggio 2020

173

Dopo giorni in cui la liturgia ci mette dinanzi l’armonia e l’unità tra Padre e Figlio, oggi cambia registro e ci espone all’altra faccia della medaglia : il tradimento degli amici. La Bibbia parla di questo tradimento come un dolore mortale. Più di ama, più si soffre.

Colui che è l’Amore soffre infinitamente. Oggi imi sento di tuffarmi in questi sentimenti di Gesù tradito, immergendo nel suo cuore tutte quelle persone da cui ho subito tradimento, inganno, sorrisi menzogneri, promesse false.

Solo così si vince il male. Solo così si supera il dolore mortale.

Fonte: il sito di Robert Cheaib oppure il suo canale Telegram

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.