Robert Cheaib – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2020

215

In un suo canto sulla Passione, il cantante Steve Green, ispirandosi a un accostamento tradizionale, parla un una prima strofa di Maria che versa il profumo ai piedi di Gesù e, in quella successiva, di Gesù che viene versato sulla croce per noi.

Questo accostamento è commovente perché, come umani ci possiamo dire: ma cosa è il dono della mia vita a Gesù? Eppure, il Signore accoglie il dono e lo apprezza.

Ed è bello all’inizio della settimana santa sapere che il Salvatore, l’unico redentore, non disprezza le nostri croci, le nostre passioni e la nostra passione, ma associa tutto ciò che doniamo al suo dono e alla sua morte, per renderci partecipi della sua risurrezione.

Fonte: il sito di Robert Cheaib oppure il suo canale Telegram

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.