Robert Cheaib – Commento al Vangelo del 25 Giugno 2020

156

Cosa distingue chi ascolta la parola e la mette in pratica da chi non lo fa?

Non certo l’assicurazione sulla vita. Entrambi beccano le intemperie. Entrambi sono sotto lo stesso cielo.

Ciò che distingue l’uno dall’altro è dove sono radicati e dove finiscono. Uno è costruito sulla sabbia, l’altro è radicato sulla Roccia. Uno svanisce perché è attaccato alle vanità, l’altro rimane in eterno perché ha fatto dell’Eterno la sua dimora, la sua certezza, la sua gioia. Fissiamo gli occhi sulla Trinità, che il nostro Dio sia non solo la pietra su cui costruiamo, ma la nostra stessa dimora.

Fonte: il sito di Robert Cheaib oppure il suo canale Telegram

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.