Robert Cheaib – Commento al Vangelo del 23 Agosto 2020

171

Puoi aver sentito o letto tante cose riguardo a Cristo. Sono opinioni che attraversano la tua mente e formanoa tua cultura. Ma c’è un salto nella vita che devi fare per passare da un conoscitore del cristianesimo a un discepolo di Cristo.

Questo salto consiste nel dare nome alla tua esperienza di lui e con lui. Chi è Gesù per te? Non ciò che hai letto, non ciò che hai imparato al catechismo, non ciò che dovrebbe essere… Ma quello che è veramente.

Passare per questo ascolto della tua esperienza è fondamentale per fare il salto da una fede nozionale a una fede reale… «Voi, chi dite che io sia?»… Tu, chi dici che io sia? Bada però che questo salto non è l’ultimo passaggio. C’è un salto ulteriore, fondamentale, che porta il nostro fare verità alla soglia del Cielo. Lì ascoltiamo la voce del Padre che sussurra nel nostro cuore la verità del Figlio suo.

È lì che l’autenticità diventa unzione. Ascoltati, non per diventare sordo al resto, ma per ascoltare il Padre.


Fonte: il sito di Robert Cheaib oppure il suo canale Telegram

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.