Robert Cheaib – Commento al Vangelo del 17 Gennaio 2020

325

Quando parlo di Chiesa con una certa fierezza noto che alcune persone storciono il naso. In quel momento capisco. He non hanno capito cosa intendo per Chiesa. Per loro la Chiesa è umana, troppo umana. Se la guardassi solo da quell’ottica, capirei il dissenso.

C’è poco da essere fieri della grettezza umana. Ma la Chiesa non è solo quel volto umano. Anzi, in primo luogo, la Chiesa non ha le sue fondamenta sulla terra, ma in cielo, nel cuore di Dio. San Cipriano dice che la Chiesa è «il popolo radunato nell’unità del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo».

La mia fierezza viene da lì, da quel nucleo eterno di amore che è la Trinità. A questa comunione divina d’amore siamo chiamati tutti. Il luogo privilegiato per vivere questa chiamata è la Chiesa, la comunità istituita sotto il cuore squarciato sulla croce, il cuore di Cristo Gesù. Questa Chiesa che discende dall’alto è l’anticipo della Gerusalemme Celeste, è la Sposa. Non riesci a vederla?

Questa Sposa aspetta di togliere il velo dal suo viso in me e in te.

Fonte: il sito di Robert Cheaib oppure il suo canale Telegram

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.


LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Il Figlio dell’uomo ha il potere di perdonare i peccati sulla terra.
Dal Vangelo secondo Marco Mc 2, 1-12 Gesù entrò di nuovo a Cafàrnao, dopo alcuni giorni. Si seppe che era in casa e si radunarono tante persone che non vi era più posto neanche davanti alla porta; ed egli annunciava loro la Parola. Si recarono da lui portando un paralitico, sorretto da quattro persone. Non potendo però portarglielo innanzi, a causa della folla, scoperchiarono il tetto nel punto dove egli si trovava e, fatta un’apertura, calarono la barella su cui era adagiato il paralitico. Gesù, vedendo la loro fede, disse al paralitico: «Figlio, ti sono perdonati i peccati». Erano seduti là alcuni scribi e pensavano in cuor loro: «Perché costui parla così? Bestemmia! Chi può perdonare i peccati, se non Dio solo?». E subito Gesù, conoscendo nel suo spirito che così pensavano tra sé, disse loro: «Perché pensate queste cose nel vostro cuore? Che cosa è più facile: dire al paralitico “Ti sono perdonati i peccati”, oppure dire “Àlzati, prendi la tua barella e cammina”? Ora, perché sappiate che il Figlio dell’uomo ha il potere di perdonare i peccati sulla terra, dico a te – disse al paralitico –: àlzati, prendi la tua barella e va’ a casa tua». Quello si alzò e subito prese la sua barella, sotto gli occhi di tutti se ne andò, e tutti si meravigliarono e lodavano Dio, dicendo: «Non abbiamo mai visto nulla di simile!». Parola del Signore.