Robert Cheaib – Commento al Vangelo del 12 Aprile 2020

277

Chi è infiammato d’amore non si arrende. È la lezione che Maria di Magdala ci insegna. Chi ama corre più veloce, arriva prima degli altri e ha bisogno di pochi segnali per cogliere la verità dell’Amato. È la lezione che il discepolo amato ci consegna.

I vangeli della risurrezione mi sanno di rugiada fresca. Del profumo dell’erba che, appassita dal sole del giorno prima, ritorna verdeggiante e profuma di fresci con la rugiada del mattino. Sì, la semplice erba parla di risurrezione.

Proprio come le esistenze fragili di quei testimoni di cui ci parla il Vangelo. Parlano del Risorto, possono parlarne, perché l’hanno sperimentato nella propria vita. Questo è l’augurio più bello che posso farti. Cristo è risorto non basta!!! Che Cristo risorga in te! Amen!

Fonte: il sito di Robert Cheaib oppure il suo canale Telegram

Docente di Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.