Piotr Zygulski – Commento al Vangelo del 25 Settembre 2020

223

Solamente nella preghiera riusciamo a capire qualcosa in più, se ci lasciamo interrogare profondamente. I miracoli, come la moltiplicazione dei pani, rimangono un prodigio inspiegabile, una bizzarra curiosità, un materiale momentaneo appagamento. Ma Gesù si sottrae. Da solo, in preghiera, anch’egli prova a dare un senso a quel che le sue mani hanno compiuto.

Si domanda se ne valeva proprio la pena fare tutto ciò, e cosa avranno pensato e capito gli altri? I discepoli sono con lui, in quella preghiera. E lì vengono interrogati sulla sua identità, facendo esperienza del silenzio dopo aver fatto esperienza dei successi dei miracoli. Questi rendevano insistenti le voci su Giovanni il Battista, Elia, o il ritorno di un antico profeta.

Ma nella preghiera si capisce che è tutta propaganda: una realtà verosimile distorta dalle emozioni, ferma alle analogie con il passato. La preghiera permette ai discepoli di interrogarsi più profondamente e comunitariamente su Gesù. Pietro, a nome di ogni Chiesa, risponde che Gesù è il Cristo di Dio.

Che è già meglio, perché il Messia apre al futuro, ma non basta. Anche noi dovremmo domandarcelo: «Chi è per noi?». Isolandoci da quel che dice la folla – chiedete un po’ in giro oggi … – la Chiesa si può appellare, in buona fede, a qualche formula catechistica, magari richiamandosi alle parole di Pietro, che Gesù preferiva che non fossero riferite. Perché in quella preliminare comprensione manca la croce; ci passeremo insieme e, allenati al silenzio della preghiera, allora lo conosceremo. Per viva esperienza, nello Spirito del Risorto in mezzo alla Chiesa.


Commento a cura di:

Piotr Zygulski, nato a Genova nel 1993, dopo gli studi in Economia all’Università di Genova ha ottenuto la Laurea Magistrale in Filosofia ed Etica delle Relazioni all’Università di Perugia e in Ontologia Trinitaria all’Istituto Universitario Sophia di Loppiano (FI), dove attualmente è dottorando in studi teologici interreligiosi. Dirige la rivista di dibattito ecclesiale “Nipoti di Maritain” (sito).

Tra le pubblicazioni: Il Battesimo di Gesù. Un’immersione nella storicità dei Vangeli, Postfazione di Gérard Rossé, EDB 2019.