Per la Famiglia – Breve commento al Vangelo di oggi, 26 Marzo 2020 – Gv 5, 31-47

4

Oggi il Signore ci dice che non abbiamo “scusa”: ci sono tanti testimoni e segni della sua divinità! Ma se non preghiamo, il cuore diventa duro e e lì non ci entra nessuno: nemmeno Dio!

Quanti testimoni di Cristo! Giovanni il Battista più volte; La Sacra Scrittura, per attivo e passivo (in Gesù sono soddisfatte tutte le promesse e profezie); il Padre parla di lui dal cielo più volte (ad esempio durante il battesimo); miracoli di tutti i tipi (da trasformare l’acqua in vino e calmare il vento fino sollevare paralitici e dare vita ai morti …).

Ma l’ultima parola la ha il mio cuore.