Per la Famiglia – Breve commento al Vangelo di oggi, 26 Giugno 2021

36

Oggi sperimentiamo il successo di chiedere a Dio “bene” e “buono”. Il centurione —un capo dell’esercito romano— viene correttamente da Gesù: sa chiedere bene. Lo fa con umiltà: «Signore, io non son degno che tu entri sotto il mio tetto»; lo fa con fede ferma «ma dì soltanto una parola e il mio servo sarà guarito». Inoltre sa come chiedere “il buono”: è preoccupato per la mancanza di salute del suo servo.

Il centurione ha rubato il cuore a Gesù ed ecco qui il risultato: «Va’ e ti sia fatto come hai creduto».

AUTORE: Autori Vari
FONTE: Evangeli.net – Illustrazione: Francesc Badia

Articolo precedenteGesuiti – Commento al Vangelo del giorno, 26 Giugno 2021
Articolo successivoContemplare il Vangelo di oggi 26 Giugno 2021