Per la Famiglia – Breve commento al Vangelo di oggi, 26 Giugno 2019 – Mt 7, 15-20

102

Oggi siamo in guardia. Perché? C’è un sacco di rumore intorno a noi! Ci sono sempre i tipi che hanno un’atteggiamento da saggi e danno delle lezioni facendo beffe di Dio. I suoi temi preferiti: Dio, la Chiesa, i preti, la famiglia … Vuoi applicare loro un test? «Dai loro frutti li riconoscerete», ci dice Gesù.

A quei profeti domandagli: tu, che famiglia hai?, Quanti bambini?, Quante vocazioni hai portato? Che cosa mi spieghi dell’eternità l’eternità? E vedrai che “non uva dalle spine o fichi dai rovi».

Fonte

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Dai loro frutti li riconoscerete.

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 7, 15-20

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro frutti li riconoscerete.
Si raccoglie forse uva dagli spini, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. Ogni albero che non dà buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li riconoscerete».

Parola del Signore.