Per la Famiglia – Breve commento al Vangelo di oggi, 25 Settembre 2021

118

Oggi leggiamo che «tutti» erano stupiti da quello che stava facendo Gesù. Ma non accettavano l’annuncio che Cristo fa della Sua Passione. Nemmeno Simone Pietro lo capiva. E non siamo cambiati! Siamo ancora schiavi del successo! Ci piace trionfare … ma senza troppi sforzi. Vale a dire: ci piace trionfare semplicemente perché trionfare è “piacevole”. Ma non vogliamo sapere nulla del “non-piacevole” (sacrificio). Libertà senza impegno, amore libero (con divorzio), vivere tranquilli (anche con l’aborto, se fosse più “conveniente”) …

—Gesù senza croce … Un “dio-buffone”, un “dio-jolli”, un “dio” a mia misura … Non c’è traccia di eternità qui. Un “dio” come quello ha data di scadenza.

AUTORE: Autori Vari
FONTE: Evangeli.net – Illustrazione: Pili Piñero

Articolo precedentedon Luigi Maria Epicoco – Commento al Vangelo del 25 Settembre 2021
Articolo successivoContemplare il Vangelo di oggi 25 Settembre 2021