Paolo Curtaz – Commento al Vangelo del 8 Novembre 2021

84

Se avessimo fede… Hai ragione, Maestro. Ne basterebbe un briciolo, un grammo, un nulla. Ci servirebbe per non scandalizzare i piccoli che cercano la bellezza e la luce del Vangelo e poi inciampano nelle nostre piccole e sconfortanti beghe da sacrestia, testimoni opachi e poco credibili del tuo volto meraviglioso.

Ci servirebbe per vivere come figli del perdono, sempre pronti a donare il perdono che colma i nostri cuori e che cambia il volto dell’umanità. Basterebbe per spostare i macigni che ci impediscono di amare, i sensi di colpa, le obiezioni, i giri di testa e piantare gelsi nel mare. Ci basterebbe un briciolo di fede, Maestro.

Fidarci di te, della tua Parola che avanza, del Regno che dimora in mezzo a noi anche se fatichiamo a vederlo e riconoscerlo. Ci basterebbe. Ma non lo troviamo, ci illudiamo di essere in cammino, di avere capito, di amarti, e poi cadiamo sul poco. E allora, Maestro, consapevoli della nostra fragilità ti preghiamo: donaci tu quel briciolo di fede.

Fonte | LEGGI ALTRI COMMENTI AL VANGELO DEL GIORNO


Articolo precedentedon Pasquale Giordano – Commento al Vangelo del 8 Novembre 2021
Articolo successivoCommento al Vangelo del 8 Novembre 2021 – Don Francesco Cristofaro