Paolo Curtaz – Commento al Vangelo del 17 Novembre 2019

378

Passa il Nazareno, passa continuamente nella nostra vita, attraversa la nostra quotidianità con mille piccoli segni, con mille piccole note di attenzione. Ma siamo ciechi e sordi, troppo spesso.

Accecati dalle troppe cose da guardare in contemporanea, resi sordi dal rumore che ci dilania la mente. Ciechi e sordi, arresi al fatto che il mondo non può che essere così, rassegnati a subire la violenza di una civiltà allegramente in declino, felicemente catastrofica, tragicamente incosciente.

Ciechi e incapaci di vedere Cristo che passa. ma qualcuno ancora non si arrende, annuncia, proclama: passa, il Nazareno, passa. È la Chiesa, che ancora e sempre proclama il suo Signore, che scuote tutti i mendicanti di pace e di luce, che invita ad alzarsi per andargli incontro. È la Chiesa che proclama, o dovrebbe farlo.

Troppo spesso, invece, la Chiesa parla di sé, invece che indicare Cristo. E noi siamo, nello stesso tempo, i mendicanti che invocano l’aiuto del Signore e i discepoli che hanno ricevuto la luce e possono indicare agli altri il passaggio di Cristo. Non siamo noi a dare la luce, ma il Signore.

Non siamo noi a guarire, ma colui che, per primo, ha guarito ogni mendicante di felicità che grida il suo dolore.

Fonte

LEGGI IL BRANO DEL VANGELO DI OGGI

Che cosa vuoi che io faccia per te? Signore, che io veda di nuovo!

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 18, 35-43
 
Mentre Gesù si avvicinava a Gèrico, un cieco era seduto lungo la strada a mendicare. Sentendo passare la gente, domandò che cosa accadesse. Gli annunciarono: «Passa Gesù, il Nazareno!». 
Allora gridò dicendo: «Gesù, figlio di Davide, abbi pietà di me!». Quelli che camminavano avanti lo rimproveravano perché tacesse; ma egli gridava ancora più forte: «Figlio di Davide, abbi pietà di me!». 
Gesù allora si fermò e ordinò che lo conducessero da lui. Quando fu vicino, gli domandò: «Che cosa vuoi che io faccia per te?». Egli rispose: «Signore, che io veda di nuovo!». E Gesù gli disse: «Abbi di nuovo la vista! La tua fede ti ha salvato». 
Subito ci vide di nuovo e cominciò a seguirlo glorificando Dio. E tutto il popolo, vedendo, diede lode a Dio.

Parola del Signore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.