p. Lorenzo Montecalvo – Commento al Vangelo del giorno – 4 Maggio 2020

101

Il cristiano che ascolta, segue e ama Gesù comprende subito se il parroco della sua chiesa trasmette la verità di Gesù o gli insegnamenti che sono l’opposto al Vangelo di Gesù.

Qualcuno mi ha detto: “Padre, sono fuggito dalla mia parrocchia perché, dopo aver chiesto al mio parroco di pregare per me perché il Signore mi desse la gioia di un figlio, lui mi ha risposto di sottopormi all’inseminazione artificiale”.

Un altro mi ha detto: “Padre, sono fuggito dalla mia chiesa perché il parrocco diceva pubblicamente che non vedeva niente di immorale nel matrimonio-gay”. Un altro ancora mi ha detto: “Padre, sono fuggito dalla mia parrocchia perché il parroco diceva che la celebrazione eucarestica è solo un semplice ricordo di quello che Gesù ha fatto nell’ultima cena”. Potrei ancora continuare con altri esempi che ci fanno comprendere che spesso, nelle nostre comunità parrocchiali, ci sono voci che non sono del Buon Pastore.

Sì, fuggite via dai pastori che non sono in sintonia con la voce del buon Pastore. Vi avviso che i pastori mercenari (preti non per vocazione) sono entrati a far parte del clero non attraverso c la porta ma attraverso imbrogli.

Amen. Alleluia.

Fonte


AUTORE: p. Lorenzo Montecalvo
FONTE: https://www.lodeate.it/il-granellino-mt-1125-30-6/
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER

Articolo precedenteFabrizio Francesco Campus – Commento al Vangelo del giorno – 4 Maggio 2020
Articolo successivodon Mauro Pozzi – Vangelo di domenica 10 Maggio 2020