p. Lorenzo Montecalvo – Commento al Vangelo del giorno – 25 Settembre 2019

2

 È da tre anni che, ad ogni week-end, esco dalla mia casa religiosa e vado in giro per l’Italia a seminare la parola di Dio. Non amo viaggiare. Perdipiù ho 74 anni compiuti il 25 aprile scorso. Tutti mi dicono: chi ti dà questa forza? È una forza che viene dall’alto, rispondo . Ovunque io vada, sono accolto con gioia, nonostante che non sia bello, giovane e eloquente.

“Da vecchio – disse Gesù a Pietro- andrai dove tu non vorrai”. Tre anni fa Gesù l’ha detto anche a me. Se oggi sono sempre in viaggio è perché obbedisco a una voce che mi dice: “Alzati e cammina perchè il popolo si è costruito un vitello d’oro”.

Quando il vento dello SPIRITO è forte non puoi rimanere comodamente seduto su una poltrona o dietro a una scrivania. Il vento dello Spirito ti muove con forza indicibile.
Andando in giro per la predicazione, la prima cosa che dico a chi mi ascolta è: “Non sono venuto in mezzo a voi per sanare fisicamente i ciechi, i sordi, i muti, o i paralitici.
Non ho il carisma delle guarigioni fisiche. Sono in mezzo a voi per dirvi qual è la volontà di Dio su ciascuno di noi.” Lo Spirito Santo mi manda in giro per annunciare che solo in Gesù Cristo c’è la salvzza. È commovente quando qualcuno si avvicina a me dicendo: “Padre Lorenzo, ho sempre avuto vergogna di confessare i miei peccati. Oggi, mentre ti ascoltavo, una voce dentro di me mi diceva: “Vai da lui e vomita i tuoi peccati. Attraverso di lui ti farò vedere e gustare la mia misericordia”.

Dò gloria a Dio quando, dopo una catechesi, mi si dice: “Padre, la tua parola non era umana. Lo Spirito Santo parlava e insegnava attraverso la tua bocca. La tua catechesi mi ha fatto capire che non sono un buon cristiano come pensavo”.

Fino a quando lo SPIRITO SANTO mi darà la forza di continuare a girare di paese in paese e di città in città per annunciare il Vangelo? Non mi interessa saperlo. Vivo l’oggi.

Amen. Alleluia.

P. Lorenzo Montecalvo  (Fonte)

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi.

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 9, 1-6


In quel tempo, Gesù convocò i Dodici e diede loro forza e potere su tutti i demòni e di guarire le malattie. E li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi.

Disse loro: «Non prendete nulla per il viaggio, né bastone, né sacca, né pane, né denaro, e non portatevi due tuniche. In qualunque casa entriate, rimanete là, e di là poi ripartite. Quanto a coloro che non vi accolgono, uscite dalla loro città e scuotete la polvere dai vostri piedi come testimonianza contro di loro».
Allora essi uscirono e giravano di villaggio in villaggio, ovunque annunciando la buona notizia e operando guarigioni.

Parola del Signore