p. Lorenzo Montecalvo – Commento al Vangelo del giorno – 24 Agosto 2020

116

“ECCO UN ISRAELITA IN CUI NON C’È FALSITÀ”, è un elogio stupendo che Gesù fece a Natanaele. Sono perfettamente e sinceramente consapevole che attualmente non sono proprio nella condizione di ricevere da Gesù lo stesso elogio che Egli fa a Natanaele.

Quando Natanaele sorride, i suoi sorrisi non sono falsi. Quando Natanaele ringrazia, i suoi grazie non sono falsi. Quando Natanaele abbraccia e bacia, i suoi abbracci e baci non sono falsi. Quando Natanaele dice ti amo, il suo amore non è falso. Quando Natanaele fa una promessa, essa è sincera. Quando Natanaele fa un elogio, esso è sincero. Quando Natanaele piange, il suo pianto è sincero.

Quando Natanaele dice sì, è sì, quando dice no, è no. Natanaele non inganna e imbroglia nessuno. Natanaele non è un ipocrita, cioè non è un attore che recita sul palcoscenico della vita. Egli ama la verità. Anche con Dio, ma sopratutto con Dio è sincero. Natanaele è perfettamente consapevole che non può nascondere niente davanti a Dio che scruta e conosce il nostro cuore. Natanaele non recita le preghiere, ma prega.

Nel bene che fa Natanaele non cerca il proprio interesse o la gloria umana, ma il bene del prossimo e la gloria di Dio. Natanaele vive non per apparire ma essere. Natanaele ha un volto senza trucco. Che bello!

Signore, purifica la mia anima da ogni ipocrisia. Aiutami a frantumare la maschera che indosso. Amen. Alleluia.

Fonte


AUTORE: p. Lorenzo Montecalvo
FONTE: https://www.lodeate.it/il-granellino-mt-533-37-2/
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER