p. Gaetano Piccolo S.I. – Commento al Vangelo di sabato 12 Dicembre 2020

69

RICONOSCERE

Le cose ci passano davanti e non ce ne accorgiamo. Fino a quando sbattiamo con la testa al muro senza esserci mai resi conto che qualcuno lo stava costruendo. Passiamo gran parte della nostra vita addormentati, un po’ perché non vogliamo vedere, un po’ perché siamo così indirizzati e addestrati che non prestiamo attenzione alla novità e al cambiamento.

E così può anche succedere che Dio ci passi accanto, che incroci la nostra strada, che lasci tracce nella nostra vita senza che noi ce ne accorgiamo. Riconoscere vuol dire ritrovare quello che avevamo perso, riconoscere vuol dire incontrare quello che abbiamo sempre aspettato. e dire: sì, è proprio questo! Per riconoscere allora bisogna darsi il tempo di fermarsi e domandarsi: è questo quello che cercavo?

Può tornare persino Elia a indicarci la strada per incontrare il Signore, ma se siamo così distratti, inaciditi e ripiegati su noi stessi, non riconosceremo mai l’opportunità che ci viene offerta.

UN IMPEGNO

Fermati a chiederti: cosa sta avvenendo nella mia vita in questo momento?

P. Gaetano Piccolo S.I.
Compagnia di Gesù (Societas Iesu)Fonte