p. Gaetano Piccolo S.I. – Commento al Vangelo di mercoledì 2 Dicembre 2020

102

Mangiare

La fame è un bisogno ineludibile. Possiamo decidere di non mangiare, ma non possiamo scegliere di non avere fame. La fame ci ricorda che non siamo autosufficienti e ci spinge a mangiare. Mangiare vuol dire infatti mettersi in relazione con quello che c’è fuori di noi. Mangiare vuol dire far entrare in noi una parte di mondo.

Se è vero che non possiamo decidere di non avere fame, possiamo però scegliere di cosa nutrirci: a volte per superficialità rischiamo di avvelenarci, quando ci nutriamo di cose che non sono adatte al nostro organismo. Scegliere di non mangiare vuol dire decidere di fare a meno del mondo, ma questo per noi vuol dire morire.

Gesù ha compassione della nostra fame, vuole nutrirci di quello che ci sostiene e ci fa crescere, ma non sempre siamo disposti a lasciarci nutrire da Lui.

UN IMPEGNO

Durante la giornata cerca di riconoscere di cosa hai fame veramente e prova a fare attenzione al modo in cui cerchi di rispondere a quella fame.

P. Gaetano Piccolo S.I.
Compagnia di Gesù (Societas Iesu)Fonte