p. Enzo Fortunato – Commento al Vangelo del 28 Dicembre 2020

99

Buongiorno brava gente e pace e bene a tutti voi.

Oggi il Vangelo ci pone dinanzi la più grande strage di bambini…è un messaggio chiaro: l’amore ci conduce per mano…la gelosia ci afferra per il collo…e lo facciamo insieme a san Francesco…lungo le strade della vita e nelle nostre case.

Link al video
Articolo precedentep. Giovanni Nicoli – Commento al Vangelo del 28 Dicembre 2020
Articolo successivoLettera Apostolica in forma di “Motu Proprio” di Papa Francesco circa alcune competenze in materia economico-finanziaria