p. Enzo Fortunato – Commento al Vangelo del 11 Ottobre 2020

30

Buongiorno brava gente e pace e bene a tutti voi.

Il Vangelo di oggi ci invita ad essere come Carlo Acutis; alla festa di Dio ci invita ad essere conviviali evitando di dirgli di no per le proprie catene affettive per i propri affari per le proprie iniquità… Per non perderci la bellezza delle relazioni conviviali e la ricchezza delle sue benedizioni…

E lo facciamo insieme a san Francesco…

Alle 21, cinque minuti con i Fioretti di Francesco… E più tardi la marcia della pace… Giornate intense per Assisi

Diretta Facebook


Link al video
Articolo precedentedon Domenico Bruno – Commento al Vangelo del 11 Ottobre 2020
Articolo successivoCommento al Vangelo di domenica 11 Ottobre 2020 – don Fabrizio De Toni